8 cose da fare per passare bene una giornata in montagna

Camminare nella natura fa bene. Camminare sulle Dolomiti fa ancora meglio.

Secondo le ricerche, i camminatori sono più felici e più creativi; passare del tempo a passeggiare nei boschi aiuta a ridurre lo stress e favorisce l’incremento del benessere generale di mente e corpo. Ad Alleghe di certo non ci mancano i sentieri e gli itinerari per una bella giornata in montagna… ma come ci si prepara al meglio per questo tipo di giornate?

Ecco le 8 cose da fare per essere pronti a tutto in montagna:

Scegli l’itinerario adatto alle tue capacità
Start small, direbbero gli inglesi. E te lo dico anche io. Scegli una passeggiata che sia alla tua altezza, per conquistare le vette c’è tempo. Comincia con piccoli itinerari e prendi confidenza con i terreni e i dislivelli delle Dolomiti. Non siamo tutti Mauro Corona, possiamo andare con gran calma.

Controlla il meteo, sempre
Questo punto è importantissimo e troppo spesso viene sottovalutato. In montagna il tempo può cambiare nel giro di pochi minuti ed è importante non farsi trovare impreparati. Se il bollettino meteo mette pioggia ma quando parti splende il sole, porta con te un impermeabile. Se il bollettino mette temporali, considera l’idea di spostare la tua uscita al giorno successivo. Ritrovarsi sotto un temporale nel mezzo di un bosco o in un sentiero su roccia non è bello, davvero.

Invita un amico
Ti sembrerà una stupidaggine, ma noi montanari diciamo sempreIn montagna non si va mai da soli. Chiama un amico, il tuo partner o chiunque tu voglia e chiedigli di venire con te per un’avventura dolomitica. La compagnia renderà tutto più divertente e – in caso di bisogno – più sicuro. Se proprio vuoi andare da solo, informa sempre la tua famiglia e i tuoi amici su dove stai andando e sul tempo di percorrenza previsto.

Prepara lo zaino in maniera intelligente
Lo zaino è il migliore amico del camminatore. Cerca di prepararlo in maniera intelligente, riducendo al minimo il superfluo e non dimenticando le cose essenziali: una mappa, degli snack, dell’acqua, un impermeabile e dei vestiti isolanti in caso di fresco, crema solare, oggetti per il primo soccorso e una borsa in cui raccogliere tutti i tuoi rifiuti che – da persona amante del pianeta e della montagna quale spero che tu sia – riporterai a valle.

Scegli l’abbigliamento corretto
Una volta preparato lo zaino dovrai pensare a te stesso. Non è necessario acquistare abbigliamento tecnico (anche se te lo consiglio) per passare una giornata piacevole in montagna, ma ci sono degli accorgimenti da prendere. Prima tutto, la parola d’ordine deve essere comodità. Lascia perdere i jeans strappati che vanno tanto di moda quest’anno. Mettiti una tuta o un paio di shorts sportivi, una t-shirt e una felpa per i punti in ombra e per il fresco di mattino e sera. Nello zaino portati una giacca a vento che potrà tornarti utile in caso di pioggia o di temperature in calo. Punto fondamentale sono le scarpe. Ho visto persone camminare a 2000 metri con i sandali e lamentarsi della loro scomodità.  In montagna indossa sempre scarpe da trekking o scarponcini.  Dimenticati la moda, in montagna vestiti pensando alla tua comodità e soprattutto alla tua sicurezza: camminare su sassi o erba bagnata con le Converse non è divertente, te lo assicuro io!

Ascolta il tuo corpo
No, non è l’ennesima cavolata new age. Sul serio, ascolta il tuo corpo. Se sei stanco o ti fanno male i piedi, fai una pausa. Se hai sete, bevi un po’ d’acqua.  Non stai facendo una gara, nessuno ti sta cronometrando. Ognuno ha il suo passo, il suo ritmo, ed è giusto che sia così. Ricordati che il tuo corpo è il tuo tempio: ascolta le sue reazioni e comportati di conseguenza.

Sicurezza prima di tutto
La montagna può essere piena di insidie e frequentarla in sicurezza è una regola imprescindibile. Guarda sempre dove metti piedi e assicurati di non abbandonare mai i sentieri segnalati. Lascia stare gli animali, se ne incontri; evita di toccare o mangiare frutti e piante che non conosci; non accendere fuochi e spegni sempre le sigarette; fai attenzione a non danneggiare la flora delle Dolomiti.

Sii responsabile
La regola è semplice: non devi lasciare tracce del tuo passaggio. Riporta a valle i tuoi rifiuti e non gettare oggetti nella natura. Lascia integra la segnaletica e abbi comunque sempre rispetto degli altri camminatori.

Ricorda: gli unici souvenir che dovresti portare con te da una passeggiata sulle Dolomiti sono le fotografie taggate #alleghepeople e dietro di te non dovresti lasciare altro che le tue impronte!

escursioni.alleghe.dolomiti
Post by Amina De Biasio

Ti potrebbe interessare anche:

  • sciare.alleghe.dolomiti

Per andare a sciare è sempre il momento giusto!

ottobre 24th, 2017|0 Comments

Per andare a sciare è sempre il momento giusto: l'età non conta! Sarebbe davvero un peccato perdere l’occasione di sciare sulle bellissime piste di Alleghe e di tutto il Dolomiti Superski, non credete? Spesso [...]

Foliage nelle Dolomiti

settembre 26th, 2017|0 Comments

Foliage nelle Dolomiti Con l’arrivo dell’autunno c’è chi dice che la bella stagione è finita… ma stiamo scherzando? Io direi che è adesso che viene il bello! Certo, forse le temperature non permetteranno più [...]