VIE FERRATE

Il gruppo del Civetta offre alcune delle più antiche e spettacolari Ferrate di tutte le Dolomiti, ben tenute e ottimamente attrezzate, queste Vie Ferrate vi regaleranno panorami mozzafiato e passaggi adrenalinici che difficilmente dimenticherete!

Via ferrata Alleghesi

Via ferrata Alleghesi

La Via Ferrata degli Alleghesi rappresenta certamente una fantastica opportunità per quanti serbano il desiderio di raggiungere la cima del Monte Civetta. La via, pur non presentando passaggi di particolare impegno tecnico, non va sottovalutata per la sua lunghezza, per i dislivelli…

Percorrenza dal rifugio Coldai 5 h per la vetta. 9 h per ritornare al rifugio
Dislivello in salita da Piani di Pezzè sino alla vetta: 1800 m
Dislivello in discesa dalla vetta ai Piani di Pezzè: 2000 m
Punti di appoggio rif. Coldai - rif. Torrani - rif. Vazzoler
Punto di arrivo Monte Civetta
Livello: intermedio
Via Ferrata Attilio Tissi

Via Ferrata Attilio Tissi

Una delle ferrate più antiche e ardite delle Dolomiti, itinerario molto selvaggio dalla straordinaria esposizione che attraversa i dirupi occidentali della cima Tomè (3004 m), superando la fascia rocciosa che sbarra il Pian delle Sasse salendo il fianco Sud- Ovest della Civetta Bassa. La via è ottimamente attrezzata.

Percorrenza da F.lla della Grava (Val di Zoldo) 5 h per la vetta
Dislivello in salita 1700 m da Casera della Grava alla vetta
Dislivello in discesa
Punti di appoggio rif. Torrani – rif. Coldai sulla via di discesa verso Alleghe o Palafavera
Punto di arrivo Salita al Monte Civetta
Livello: intermedio
Via Ferrata Fiamme Gialle

Via Ferrata Fiamme Gialle

Interessante e difficile itinerario, assicurato solo con funi metalliche, che s’inerpica in linea retta lungo le pareti occidentali della Palazza Alta (2255 m). La Fiamme Gialle è una ferrata di prim’ordine che, sconsigliata ai neofiti, comincia a quota 1780 m con una arrampicata di circa due ore su canaloni, diedri e spigoli esposti.

Percorrenza dalla frazione di Bastiani 7 h
Dislivello in salita 1300 m di cui 500 su via ferrata
Dislivello in discesa
Punti di appoggio rif. Vazzoler – capanna Trieste
Punto di arrivo Salita al Monte Pelsa (gruppo del Civetta)
Livello: difficile
Ferrata Costantini alla Moiazza

Ferrata Costantini alla Moiazza

La ferrata Costantini alla Moiazza è giudicata da molti la più bella, più lunga e più difficile ferrata delle Dolomiti. Sono richieste condizioni meteo stabili poiché presenta diversi tratti esposti e anche la discesa si svolge su terreno sdrucciolevole e pericoloso. Consigliabile partire molto presto al mattino con una sufficiente scorta d’acqua.

Percorrenza da Passo Duran 5 – 7 h
Dislivello in salita 1300 m
Dislivello in discesa
Punti di appoggio rif. Carestiato – rif. San Sebastiano
Punto di arrivo Salita alla Cima Moiazza Sud, gruppo del Civetta
Livello: difficile